“Io parlerò di un uomo, della sua cultura, della sua leggerezza, della sua semplicità che è grandezza”, così il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha ricordato Umberto Eco durante la ceriminia laica che si è tenuta nel pomeriggio al Castello Sforzesco di fronte ad una folla numerosa.

“Parlerò di uomo che da Alessandria ha scelto Milano come luogo d’adozione. Non è stato un caso, Milano è la città dei libri, la città dell’editoria e lui il simbolo della cultura e della memoria. Umberto ne ha illustratio i tratti che a me piaccioni di più – ha detto il sindaco – la sobrietà, il sapere , l’ironia, l’umanità e la capacità di parlare a tutti e con tutti”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.