A distanza di tre anni, torna in Italia Buce Springsteen, con la sua E Street Band, per due date (organizzate da Barley Arts): il 3 luglio per la sesta volta allo Stadio San Siro di Milano e il 16 luglio per la prima volta al Circo Massimo – Postepay Rock in Roma di Roma.
I biglietti per la data di Milano saranno disponibili a partire dalle ore 11.00 di martedì 9 febbraio solo su www.ticketone.it e da giovedì 11 febbraio nei punti vendita TicketOne e Vivaticket.
I biglietti per la data di Roma saranno disponibili a partire dalle ore 11.00 di sabato 13 febbraio su www.ticketone.it e da lunedì 15 febbraio nei punti vendita TicketOne e dei circuiti Box Office Lazio, Vivaticket, Booking Show, ETES e su PostePayFun.

DOMENICA 3 LUGLIO – Stadio San Siro, MILANO
Inizio concerto ore 20.00
Prezzi: 1° Anello Rosso Numerato: € 120,00 + prev., 2° Anello Rosso Numerato: € 100,00 + prev., 1° Anello Blu e Verde Numerato: € 90,00 + prev., 2° Anello Blu e Verde Numerato: € 80,00 + prev.,Prato Posto Unico: € 85,00 + prev., 3° Anello Rosso Numerato: € 45,00 + prev.,3° Anello Blu e Verde Non Numerato: € 40,00 + prev.
SABATO 16 LUGLIO – Circo Massimo, ROMA
Inizio concerto ore 20.00
Prezzi: Posto unico € 85,00 + prev.

In attesa di vedere Springsteen dal vivo, il 10 febbraio andrà in onda su SkyArteHD, alle ore 21.10, una serata a lui interamente dedicata, durante la quale verrà trasmessa per la prima volta una versione ridotta del live a Tempe e, a seguire, la replica del documentario “The Ties That Bind”.

Commenti FB
Articolo precedenteDisperso giovane varesino
Articolo successivoIl Dalai Lama a Milano
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.