“Ancora critico lo stato di salute dell’aria in Lombardia: i dati della rete di monitoraggio della qualità dell’aria di Arpa indicano che ieri, per il settimo giorno consecutivo, nella gran parte delle stazioni lombarde sono stati registrati superamenti del limite giornaliero previsto dalla direttiva europea per il Pm10”. Lo ha dichiarato il presidente di Arpa Lombardia Bruno Simini in merito all’accumulo di Pm10 in Lombardia. Complessivamente nel 2016 a Milano i giorni di sforamento sono già 11, uno in più rispetto a Brescia e Bergamo. Secondo le previsioni del Servizio meteorologico regionale dell’Agenzia, le condizioni dei prossimi giorni saranno debolmente favorevoli all’accumulo degli inquinanti.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.