”Stefano Savi è praticamente cieco da un occhio e con l’altro ci vede pochissimo e può peggiorare”. Così il medico-legale, consulente di parte civile, ha descritto in aula nel processo milanese a carico di Alexander Boettcher le condizioni del giovane che venne sfigurato con l’acido il 2 novembre del 2014.. L’altro medico ha spiegato che il ragazzo ha già dovuto affrontare 13 interventi chirurgici. Oggi in aula Boettcher si sottoporrà all’interrogatorio.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.