Lo storico esponente politico della sinistra italiana è morto a Milano all’età di 89 anni. Oggi lo ha ricordato il sindaco Pisapia: “Giovanissimo scelse di combattere il nazifascismo, fu incarcerato, rischiò la vita per la libertà di tutti. Dopo la guerra dedicò la sua vita alla politica, prima a Milano, città che amava e che non ha mai abbandonato, poi a livello nazionale. Sempre con onestà e coraggio delle proprie idee, anche nei momenti più difficili”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.