Tre accoltellati in club privè, un mese di chiusura per il locale

397
Un interno del club Bizarre di Milano

Il Questore di Milano, Marcello Cardona, dopo l’accoltellamento tra “scambisti” avvenuto nella notte tra il 12 e il 13 aprile nel club privé “Bizarre”, in via Ripamonti 580, ha immediatamente sospeso la licenza del locale per 30 giorni. Nella notte, un equipaggio delle volanti era intervenuto nel circolo per il ferimento di tre persone. Le tre vittime presentavano varie ferite da taglio in diverse parti del corpo, motivo per il quale giungevano per le prime cure del caso tre ambulanze che trasportavano i feriti in ospedale: un 53enne in codice rosso all’Humanitas, un 51enne in giallo al Niguarda, un 37enne originario del Bangladesh in giallo all’ospedale di San Donato. Due clienti del locale, particolarmente insistenti con le compagne delle vittime, avevano discusso con gli altri due uomini per poi colpirli con un coltello e scappare in auto. Nessuno dei tre feriti in pericolo di vita. Indaga la Mobile. “Tenuto conto che il circolo privato costituisce un concreto pericolo per l’ordine pubblico e per la sicurezza della cittadinanza – sottolinea la Questura – si è provveduto alla immediata chiusura al fine di fornire la necessaria risposta alle esigenze di legalità e sicurezza della collettività”.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.