Espulsa egiziana pronta ad azione suicida per l’Isis

333

La polizia di Milano ha espulso per terrorismo, su ordine del ministro dell’Interno Marco Minniti, un’ egiziana di 22 anni. La giovane, Fatma Ashraf Shawky Fahmy, regolare in Italia e residente a Milano, era incensurata e senza lavoro. Secondo la Digos era entrata in contatto con Al Najjar Abdallah Hasanayn, membro dell’Isis. Gli aveva chiesto di poter andare in Siria a combattere ma l’uomo non aveva dato seguito alla sua volontà e così la 22enne gli aveva detto di essere disponibile, senza ricevere risposta, a mettere in atto un attentato suicida in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here