Milano, ucciso a coltellate dal coinquilino per l’affitto

556

Ucciso dal coinquilino per 400 euro di affitto. È successo a Milano, in uno stabile di via Boezio, ieri sera. . La vittima è un uomo di 45 anni, Fabio Paolo Accorsi. L’assassino è un giovane di 26 anni, che è stato arrestato dalla Polizia e ha confessato. Si chiama Valentino Giuseppe Calasso, di Taranto, a Milano per lavorare come allestitore di stand nelle fiere. Accorsi ha litigato con Calasso che gli doveva 400 euro per l’affitto di agosto, soldi che il giovane non gli voleva dare perché ad agosto era stato a Taranto dove risiedono moglie e figlio. Il 26 enne ha accoltellato più volte il coinquilino che ha provato a scappare ma si è accasciato nell’androne del palazzo. Soccorso è morto in ospedale per le gravi ferite riportate. Calasso ha precedenti per detenzione di droga, furto e resistenza.

 

 

.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here