Desio (Mb), aggredisce e rapina due giovani per la strada, arrestato

I carabinieri hanno arrestato un 18enne egiziano accusato di aver rapinato, insieme ad un complice, due ragazzi per la strada, in via Lombardia. Una delle due vittime è stata picchiata e derubata della collanina d'oro. Il 18enne è stato bloccato subito dopo la rapina, il complice è ricercato.

0
577

I carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Desio (Mb) hanno
arrestato un 18enne egiziano, colto nella flagranza del reato di rapina in concorso con un complice che le forze dell’ordine stanno ricercando.
I militari sono intervenuti a seguito di una richiesta di soccorso rivolta alla centrale operativa da parte di due giovani che hanno denunciato di essere stati vittime
di un’aggressione a scopo di rapina, consumata poco prima da due sconosciuti, in via Lombardia.
I carabinieri, una volta giunti sul posto, hanno ricostruito quanto accaduto grazie al racconto delle vittime: pochi minuti prima, dopo essere scesi dal treno alla stazione ferroviaria di Desio, nel percorrere a piedi via Lombardia, i due ragazzi sono stati avvicinati e aggrediti da due uomini presumibilmente nordafricani, che hanno percosso uno dei due con calci e pugni, strappandogli dal collo una catenina d’oro, per poi darsi alla fuga, uno a
piedi e l’altro a bordo di un monopattino elettrico.
I due malviventi avevano individuato le loro vittime già a bordo del treno su cui viaggiavano, scendendo alla stessa fermata e approfittando del momento giusto per rapinarli.
L’intervento tempestivo e la dettagliata descrizione degli autori del reato, hanno consentito ai carabinieri di individuare nei pressi della vicina piazza Don Giussani uno dei due autori della rapina, un cittadino egiziano, residente a Cinisello Balsamo, già noto alle forze dell’ordine, che è stato immediatamente raggiunto e arrestato. Le ricerche del complice sono in corso. Il 18enne arrestato è stato portato nel carcere di Monza.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.