DREAM THEATER: il clamoroso ritorno di MIKE PORTNOY!

Il “grande sogno” di molti die-hard fan di una delle più importanti prog metal band al mondo, dopo oltre 10 anni, diventa clamorosa realtà… è Reunion! Tutti i commenti a caldo dalla viva voce del gruppo!

126

DREAM THEATER annunciano il grande ritorno in formazione del batterista e membro fondatore MIKE PORTNOY!! Si riunirà con il chitarrista John Petrucci e il bassista John Myung – gli amici di una vita con cui fondò il gruppo prog metal più famoso del mondo ai tempi della scuola al Berklee College Of Music nel 1985 – e naturalmente con il cantante James LaBrie e il tastierista Jordan Rudess. I Dream Theater entreranno in studio a breve per iniziare le registrazioni del loro 16° album in studio, il primo con Portnoy da “Black Clouds & Silver Linings” (2009).

La band commenta a caldo la notizia bomba, e partiamo proprio da chi ha sostituito Portnoy su quel trono con onore e perizia a partire dal 2010…

Comprendo la decisione dei Dream Theater di riportare in squadra Mike Portnoy. Sin dal giorno uno, il mio compito non è stato quello di ricoprire ‘tutti’ i ruoli del buon Mike nella band. A me toccava semplicemente suonare la batteria per aiutare il collettivo ad andare avanti, mantenendo ad un altissimo livello le nostre performance dal vivo e lavorando duramente ogni santa sera. È stata un’esperienza intensa e gratificante, un privilegio e una fortuna avere l’opportunità di sperimentare l’arte con questi musicisti iconici. Non sono mancati momenti di divertimento e umorismo nella nostra magnifica intesa. Poter trascorrere tempo di qualità con l’intero team è stato un vero piacere. E poi c’è stata la vittoria del GRAMMY, che definire incredibilmente soddisfacente è dir poco! Ai fan dico ‘grazie mille’ per essersi sempre dimostrati fantastici con me. Conserverò gelosamente le belle foto dei momenti in cui perdete la testa e ce la spassiamo insieme. Adoro questa band e non smetterò di amare lo staff tecnico e il management, auguro a ciascuno di loro ogni bene per il futuro”.
Mike Mangini

“Il drumming di Mike Mangini è incredibile e sono estremamente grato per il tempo che ha trascorso con noi nei Dream Theater. Sono orgogliosissimo della musica pazzesca che abbiamo creato assieme, culminata nella nostra prima vittoria ai GRAMMY l’anno scorso nonchè negli innumerevoli momenti magici che abbiamo condiviso sul palco negli ultimi 13 anni. Gli auguro tutto il successo del mondo per le sue future avventure musicali. D’altro canto, difficile esprimere a parole l’entusiasmo e la gioia che provo ora nel dare il bentornato a Mike Portnoy! Da membro fondatore originale, amico di lunga data e batterista con un talento e una creatività che vanno oltre da sempre, so che il suo ritorno rinnoverà spirito, passione ed energia nei DT e in tutti i nostri cuori, fan inclusi, non possiamo che riaccoglierlo a braccia aperte! Non vedo l’ora di rimboccarci le maniche e ritrovarci in studio insieme a lui!”.
John Petrucci

È bello essere tornati con il nostro batterista originale Mr Mike Portnoy. Abbiamo iniziato a suonare insieme come Majesty quasi 40 anni fa, sono entusiasta e curioso di vedere cosa ha in serbo per noi la prossima fase dei Dream Theater e dove ci porterà in futuro. Auguro solo il meglio a Mike Mangini per sangue, sudore e lacrime che ha versato per la causa negli ultimi 13 anni”.
John Myung

“Avere Mike Mangini con noi per tutti questi anni è stato un viaggio strepitoso come pochi. È uno dei batteristi più naturalmente straordinari e dotati che ci siano e non posso che pregiarmi di aver lavorato al suo fianco. Grazie Mike. La vita è un giro di giostra assurdo, sorprendente, e credo che sia proprio questo a rendere il viaggio ancora più interessante e sempre coinvolgente. Il ritorno di Mike Portnoy nel gruppo è la cosa più naturale che potesse accadere. Mi sento così entusiasta nel riunire la line up classica. Posso affermare con fiducia e sicurezza assolute che questa sarà l’incarnazione definitiva dei Dream Theater, molti capitoli sono ancora da scrivere nel nostro futuro. Avanti così e puntiamo sempre e solo in alto ragazzi!! Bentornato MP”.
James LaBrie

“Mike Mangini è uno dei batteristi più eccezionali sulla faccia della terra, un autentico privilegio per me aver collaborato con lui e gli altri ragazzi. Sarò sempre grato per il tempo che abbiamo condiviso nell’universo dei Dream Theater. Siamo però così elettrizzati nel riunire questa famiglia! Il valore unico della sacra fiamma dello spirito originale e della comunione di intenti nel nostro rapporto con Mike Portnoy va oltre, supera anche le parole più belle. Sul palco e fuori, è innegabile la magia che scocca quando siamo insieme. Sono grato di aver nuovamente l’opportunità di lavorare con i Dream Theater riuniti e non vedo l’ora di condividere la nostra passionale eccitazione con i nostri impagabili fan, per molto molto tempo a venire“.
Jordan Rudess

Sono contentissimo di fare ritorno a casa e di riunirmi con i miei fratelli! C’è così tanto da raccontare… tanti ricordi, tante canzoni… pensare che siamo alla soglia dei 40 anni di carriera da quando è cominciato questo incredibile viaggio meraviglioso! L’idea di creare nuova musica insieme è così galvanizzante che non vedo l’ora di rimettermi in pista e suonare dal vivo soprattutto per la nuova generazione di fan che prima d’ora non hanno mai avuto l’opportunità di vedere con i loro occhi e toccare con mano questa formazionein azione… Non c’è niente come Casa Dolce Casa!!”.

Mike Portnoy

 

Colgo occasione per ricondividere l’ultima mia videointervista per Linea Rock con Mike Portnoy: le dichiarazioni che mi rilasciò sull’annosa questione Dream Theater fecero il giro del mondo nel 2013 e tutt’oggi resta una delle chiacchierate più cliccate sul nostro Canale YouTube Ufficiale.

 

 

Print Friendly, PDF & Email