Quinto mese consecutivo di crescita per le immatricolazioni di nuove auto nell’Unione europea: a dicembre, l’aumento è stato del 12,8%. Complessivamente, nel 2022, il mercato si è però contratto del 4,6% principalmente a causa dell’impatto della carenza di componenti nella prima metà dell’anno. E’ quanto emerge dai dati resi noti dall’Acea, l’associazione europea dei costruttori auto.

sat/gsl

Commenti FB