Rischia il posto il figlio di Montesano per il tweet sulle bare di Bergamo

Il direttore di Libero ha chiesto il licenziamento del giornalista che ha pubblicato un tweet dove sostiene che le immagini dei morti portati via sui mezzi militari siano un falso. Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori lo querela.

36

Rischia il licenziamento il giornalista di Libero Tommaso Montesano, figlio dell’attore Enrico, noto per le sue posizioni no-vax, per un tweet sulle vittime del Covid di Bergamo portate via sui camion militari. Intanto sarà querelato. “Il vergognoso tweet del giornalista Tommaso Montesano offende la memoria dei morti di Bergamo e di tutte le vittime del Covid – dice il sindaco di Bergamo Giorgio Gori – bene la dissociazione dei colleghi di Libero e la netta presa di posizione del direttore Sallusti, ma si è passato il segno. Quereleremo Montesano”.

Gori si riferisce al tweet del giornalista che ieri sera aveva paragonato le bare di Bergamo al lago della Duchessa, che fu un episodio oscuro e falso per sviare le indagini durante il sequestro di Aldo Moro, per dire che le immagini dei mezzi dell’Esercito con le bare fossero solo un ‘fake’. Il direttore di Libero, Alessandro Sallusti, ha chiesto all’azienda di valutare se esistono i presupposti per licenziamento per colpa grave. Intanto il giornalista sarà sospeso. Il tweet è stato cancellato e il profilo cancellato da Twitter  ma il social network è pieno di citazioni e insulti contro il giornalista. 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.