Giunge alla sesta edizione il Jazz Festival Città di Mortara, la rassegna ideata e organizzata da Liliana Vercelli con la direzione artistica di Wally Allifranchini, che da giovedì 4 a domenica 7 aprile animerà l’Auditorium di Mortara, in provincia di Pavia, con un ricco cartellone all’insegna dei più svariati stili del jazz.

Ad aprire la quattro giorni sarà il gruppo latin Linea Y Trece, con il suo viaggio musicale dal sapore multietnico, seguito dal quartetto capitanato dal chitarrista Max Gallo, che proporrà standard della tradizione mainstream anni ’50 insieme al sassofonista Emanuele Cisi, tra i musicisti più rappresentativi della scena jazz internazionale contemporanea. La seconda serata sarà la volta del Daniele Comoglio Quintet, con il suo repertorio di brani originali che mescola elementi della musica brasiliana, africana, statunitense e cubana, e del trio della brillante cantante e pianista Laura Fedele, che intreccerà jazz, blues, canzoni e poesia in un affascinante mondo immaginario nel quale i confini dei generi musicali si assottigliano fino a svanire.

Friendship band

Protagonista del sabato sera sarà lo spettacolo della Friendship Band, impreziosita per l’occasione dal quartetto d’archi Khora, in cui le voci di Mara PaciniLiliana Vercelli e Piero Facciotti interpreteranno brani che spaziano da standard jazz all’american songbook, dalla canzone d’autore italiana alla musica dell’America latina. A salire sul palco per l’ultimo appuntamento della kermesse, la domenica pomeriggio, sarà la Erios Junior Jazz Orchestra diretta dal M° Mario Biasio, proveniente da Vigliano Biellese, unica big band italiana composta da ragazzi e ragazze di età compresa tra i 7 e i 20 anni.

Come da tradizione del festival, che fin dalla prima edizione guarda al futuro valorizzando i giovanissimi talenti del jazz italiano, verranno donate 5 borse di studio ad altrettanti ragazzi che si esibiranno sul palco dell’Auditorium a fianco dei loro beniamini.

Programma:

Giovedì 4 aprile (ore 21.00) – Linea Y Trece – Max Gallo Quartet feat. Emanuele Cisi.

Venerdì 5 aprile (ore 21.00) – Daniele Comoglio Quintet – Laura Fedele Trio.

Sabato 6 aprile (ore 21.00) – Friendship Band feat. Khora Quartet.

Domenica 7 aprile (ore 17.00) – Erios Junior Jazz Orchestra.

Il Jazz Festival Città di Mortara è realizzato con il patrocinio del Comune di Mortara e con la collaborazione del Rotary Club Cairoli. Main sponsor della manifestazione è Allianz Bank – Financial Advisors – Centro di Promozione Finanziaria di Vigevano. I biglietti per le singole serate di giovedì, venerdì e sabato (12 euro), quelli per il concerto della domenica (5 euro) e gli abbonamenti per l’intera rassegna (32 euro) sono disponibili presso la libreria “Le mille e una pagina” di Mortara (C.so Garibaldi, 7 – 0384.298493 – info@lemilleeunapagina.com).

Emanuele Cisi,foto di Cifarelli
Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteDal 19 marzo al cinema “Karenina&I”
Articolo successivoStrage in Nuova Zelanda, fiaccolata delle comunità islamiche in piazza Castello
Luca Levati
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.