Aggressioni ai capotreno sulla Milano-Piacenza, due arresti

663

La Polizia ferroviaria ha identificato i responsabili delle aggressioni ai capotreno di
Trenord avvenute il 23 novembre 2017 e lo scorso 9 gennaio sulla
tratta Milano Greco Pirelli-Piacenza. Si tratta di un nigeriano di 25  anni che, sorpreso senza biglietto, aveva sferrato un pugno al capotreno, facendolo finire in  ospedale,  ed era poi
fuggito. L’altro arrestato è un africano di 33 anni che, invitato a spostarsi dalla cabina di condotta del treno, aveva colpito ripetutamente il ferroviere con un ombrello. Entrambi gli episodi si erano verificati all’altezza di Casalpusterlengo, nel Lodigiano. I due sono accusati di lesioni, resistenza e interruzione di pubblico servizio.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.