C’era una volta la preveggenza.

Peraltro, non ci è voluto neppure molto.

Vi ricordate che settimana scorsa abbiamo parlato dell’annuncio di lavoro di tal Pattini, a capo di una rete di panetterie, che offriva lavoro tra i 1200 e i 1400 euro in regola? Ecco.
Si lamentava di non riuscire a trovare dipendenti.

Tutti i giornali, noi compresi, ne hanno parlato. Risultato? Sono arrivati migliaia di curriculum, e adesso ha magicamente trovato tutti i lavoratori di cui aveva bisogno. Noi avevamo chiesto un po’ di chiarezza. Ecco, c’è stata. Prima di tutto Pattini ha ridimensionato la cosa: la difficoltà era a trovare lavoratori italiani. Poi si è scoperto che molti curriculum non erano neppure stati presi in considerazione. Proprio letti: al punto che una ragazza ha poi chiamato ed è stata direttamente assunta. Il suo curriculum? Non l’aveva letto nessuno. Intanto i giornalisti hanno accertato che Pattini diceva di aver messo annunci in giro per il web, come si fa oggi, ma che di fatto non se ne trova neppure mezzo. E allora? Li ha messi? Oppure ha usato i media per cercare lavoratori? In ogni caso il sospetto un po’ ci era venuto.

Smettiamola di pensare che gli italiani non vogliono lavorare.

In questo caso, semplicemente, non sapevano neppure che fosse disponibile un posto di lavoro.

E Pattini? Pattini vabbè, ha ottenuto il suo obiettivo.
Complimentoni.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.