W.A.S.P.: due date italiane per il 25° di “The Crimson Idol”

3360

25 anni fa i W.A.S.P. pubblicavano uno degli album più belli e importanti della loro carriera, che resta anche uno dei capitoli più interessanti, influenti e bizzarri della storia dell’hard & heavy. “The Crimson Idol”, uscito nel 1992, ha marchiato a fuoco il successo di W.A.S.P. che da quel momento in poi sono entrati nell’Olimpo del Metal. Un’ambiziosa ‘rock opera capolavoro’, che racconta le vicende del giovane personaggio protagonista, Jonathan Aaron Steel, in uno scenario di emarginazione e degrado in cui la musica diventa l’unica via di salvezza. La band guidata da Blackie Lawless (da sempre legatissimo a “The Crimson Idol”) intraprenderà il tour celebrativo “ReIDOLized” che farà tappa in Italia per ben 2 date a Novembre. Lo show sarà suddiviso in due parti: nel primo set i W.A.S.P. eseguiranno “The Crimson Idol” nella sua interezza, nel secondo suoneranno le hit più famose della loro carriera.

Ecco di seguito i dettagli delle due date:

W.A.S.P. “ReIDOLized”

“The Crimson Idol” – 25th Anniversary World Tour 2017

Mercoledì 08 NOVEMBRE @ Estragon – BOLOGNA

Giovedì 09 NOVEMBRE @ Live Club – Trezzo sull’Adda (MILANO)

Inizio concerto: ore 21:00

Apertura porte: ore 19:00

Prezzo del biglietto in prevendita: €30,00+d.p.

Prezzo del biglietto in cassa la sera dello show: €35,00

Biglietti in prevendita su ticketone.it e relativi circuiti autorizzati a partire dalle ore 10.00 di lunedì 27 Febbraio.

Nati nel 1982 in quel di Los Angeles, i W.A.S.P. (acronimo, si diceva, di We Are Sexual Perverts oppure di White Anglo Saxon Protestants) sono diventati celebri velocemente grazie alla loro immagine spinta e ai loro concerti cruenti e scabrosi, su cui si versavano litri di sangue finto (sul palco) e litri di inchiostro (sulle pagine dei giornali). Dopo lo strucco dei Kiss, il forte impatto del loro shock rock, in quei primi anni 80 faceva concorrenza a nuovi calibri multiplatino quali Twisted Sister, Alice Cooper, Lizzy Borden, e Motley Crue. Numerosi negli anni i cambi di line up che al momento si compone di: Blackie Lawless (voce, chitarra), Doug Blair (chitarra), Mike Duda (basso) e Patrick Johansson (batteria). Con 15 album pubblicati in oltre 30 anni di carriera, le vendite della band sono attualmente stimate intorno ai 13 milioni di dischi in tutto il mondo.

Ogni spettacolo dei W.A.S.P. è tutt’oggi un’esperienza che lascia il segno! Con un repertorio così poi, dedicato esclusivamente alla loro migliore produzione, questo tour diventa quell’occasione unica e golosa che i fans attendevano da molti anni… e chissà se Blackie, in aria di celebrazione, si convincerà a riesumare anche il classico “Animal (Fuck Like A Beast)”, bandito dalle setlist da qualche anno, ovvero da quando Lawless è diventato cattolico e timorato di Dio… Da non perdere!!!

 

 

 

 

 

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.