KATY PERRY è tornata! È disponibile infatti da oggi in tutto il mondo il nuovo singolo “Chained to the rhythm” con un featuring d’eccezione, SKIP MARLEY nipote di BOB MARLEY. Il brano, pubblicato su etichetta Capitol Records, anticipa l’uscita del nuovo album di Katy Perry.

La cantautrice californiana presenterà “CHAINED TO THE RHYTHM” per la prima volta live domenica sera durante la 59˚ edizione dei GRAMMY Awards.  Il nuovo singolo, di cui Katy è co-autrice insieme a Max Martin, Sia Furler, Ali Payami e Skip Marley, è da oggi in programmazione radiofonica, in tutti gli store digitali e su VEVO (http://vevo.ly/3QbkeV ) dove è visibile il lyric video.

 KATY PERRY è l’artista che ha venduto di più in digitale nella storia, più di 18 miliardi di stream nel mondo ed la persona più seguita su Twitter nel mondo. La Perry ha venduto in tutto più di 125 milioni di tracce nel mondo e 40 milioni di album e ha inoltre cantato davanti a 2 milioni di persone per il suo Prismatic World Tour, 151 date sold out nel mondo ed è stata protagonista dello show del Super Bowl XLIX grazie al quale ha segnato un altro record come artista più vista di sempre durante il Super Bowl.

Commenti FB
Articolo precedenteMeningite, profilassi avviata a studenti e prof del Curie Sraffa
Articolo successivoVegolosi, le ricette vegan per San Valentino
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati