Atm, presi tre graffitari

594

Alle tre di questa mattina il personale della Security di Atm è riuscito a fermare tre writers intenti a imbrattare due carrozze di un treno nel deposito della metropolitana di San Donato M3. I writers, due di nazionalità australiana e un neozelandese, sono stati intercettati dal sistema di allarme di Atm. La polizia  ha arrestato i tre graffitari in flagranza. I tre writers farebbero parte di una “crew” nota e molto attiva in diverse città. L’intervento di questa notte assume quindi una rilevanza particolare nella lotta al fenomeno writers. Nella prima metà di ottobre sono già stati fermati 5 graffitari. “I sistemi di controllo e di allarme adottati da Atm negli ultimi anni e il costante lavoro di monitoraggio e analisi del personale della Security -spiega l’azienda in una nota – si dimostrano  ancora una volta efficienti ed efficaci contro chi danneggia i beni pubblici. Lo conferma l’incremento (+118%) del numero di writers fermati: 37 tra gennaio e settembre di quest’anno, rispetto ai 17 fermati nello stesso periodo dell’anno scorso. Nei primi 9 mesi del 2016 si rileva inoltre una diminuzione del numero di eventi: dai 166 del 2015 ai 149 nello stesso periodo del 2016. Negli stessi periodi, il numero degli imbrattamenti è passato da 105 a 84 (-20%) e i casi sventati dalle squadre della Security Atm sono passati da 61 a 65”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.