Tom Searle degli ARCHITECTS ha perso la sua battaglia contro il cancro a soli 28 anni: il tour continua in suo onore

0
1791

E’ morto a soli 28 anni, dopo una lunga battaglia contro il cancro Tom Searle, il chitarrista della band metalcore britannica degli ARCHITECTS.

A darne triste annuncio nelle ultime ore è stato direttamente il gruppo tramite il profilo Facebook ufficiale e Dan Searle scrive in ricordo del fratello gemello e compagno di band: Era un compositore eccezionale e un chitarrista incredibile. Il mio più caro e vecchio amico. Allegro, intelligente e dolcissimo, lascia un vuoto incolmabile nelle nostre vite… Ha trascorso gli ultimi 2 mesi della sua vita a combattere con tutto se stesso per superare la malattia una volta per tutte e le cose sembravano mettersi al meglio, ma nelle ultime 2 settimane improvvisamente è peggiorato e alla fine ci ha lasciati”.

Tom ha mancato parecchi concerti negli ultimi 15 mesi per sottoporsi a numerosi interventi chirurgici di cui non è stata diffusa notizia nel rispetto della sua privacy. Gli Architects sono stati infine costretti ad annullare il recente tour europeo e statunitense, proprio a causa di un crollo improvviso di Tom avvenuto l’8 Giugno in Lussemburgo: “Stava molto male già il 2 Giugno, non doveva partire, ma Tom era testardo e non voleva darla vinta alla malattia! L’8 Giugno abbiamo chiamato un’ambulanza e Tom è stato trasportato d’urgenza in terapia intensiva. Il giorno dopo è stato posto in coma farmacologico e i medici ci dissero che era improbabile svegliarlo. 5 giorni più tardi contro ogni previsione si svegliò, e pochi giorni dopo io e Tom annullammo l’aereo-ambulanza prenotato per riportarlo a casa facendo invece ritorno a bordo di un treno Eurostar. Un classico, Tom Searle era fatto così… E’ salito sul palco per quelli che resteranno i suoi due ultimi concerti al Rock Am Ring e al Rock Im Park: ha fatto una fatica boia ma ce l’ha messa tutta e quelle sono due performance che non dimenticheremo mai”.

E ora il futuro della band è un grosso punto di domanda: “Io e Tom abbiamo iniziato questo percorso assieme, avevamo solo 13 anni, metà della nostra vita… Il contributo artistico di Tom è stato innegabilmente immenso, la band non sarà più la stessa senza di lui… Porteremo a termine il tour al 100%, questo è sicuro: Australia, Inghilterra, l’Europa a Ottobre e Novembre… Ci auguriamo che i prossimi concerti possano essere per tutti la giusta occasione di onorare la memoria del mio meraviglioso fratello. Non sarà facile per noi senza di lui… ma glielo dobbiamo! Al momento non so se incideremo nuova musica in futuro, a meno che non sia qualcosa di cui Tom andrebbe fiero… è decisamente troppo presto per fare progetti. Ora per me, Sam, Ali e Adam è solo tempo di elaborare questo tremendo lutto”.

L’ultimo album degli Architects “All Our Gods Have Abandoned Us” è uscito su Epitaph lo scorso 27 Maggio.

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.