Si fermano all’ingresso del piccolo borgo di Cicogna (Verbania), centro nel cuore del Parco della Val Grande, le tracce di Paolo Rindi, il ventenne di Varese scomparso il primo febbraio nella grande area verde piemontese mentre effettuava una sei giorni in solitaria. Le ricerche, condotte fino a due giorni fa anche con i cani molecolari, sono state sospese. Soccorritori e volontari hanno passato al setaccio tutta la valle usando anche un drone ma del giovane non c’è traccia. Si pensa che nel punto in cui il fiuto dei cani si è interrotto il giovane possa essere salito su un’auto. Amici e familiari hanno aperto una pagina su Facebook, “Dov’è Paolo Rindi” e lanciano a tutti l’appello a fornire eventuali informazioni.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.