E’ finita la fuga dell’ecuadoriano di 39 anni che ieri, a Milano, ha accoltellato per gelosia la moglie. L’aggressione è avvenuta nell’appartamento della coppia, in via Amoretti. Il movente è stato la gelosia. L’uomo non credeva che la moglie stesse messaggiando con la sorella e l’ha afferrata per i capelli, trascimata in cucina e colpita in diverse parti del corpo con un coltello da cucina. Il tutto davanti ai figli di 13 e 4 anni. Poi la fuga. Ieri sera verso le 21.30 l’ecuadoriano si è presentato in Questura accompagnato dal suo avvocato. E’ indagato per lesioni. Le condizioni della donna all’inizio sembravano gravi ma con il passare delle ore, per fortuna, la prognosi è migliorata.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.