“Salviamo il monte San Primo”, oltre 2 mila firme raccolte

Il coordinamento 'Salviamo il Monte San Primo'  da più di 6 mesi sta lottando contro il progetto che prevede la realizzazione di nuovi impianti sciistici in località San Primo in territorio comunale di Bellagio (Co).

0
111

 Ammonta a  più di duemila firme (2.103) il numero raggiunto finora dalla raccolta di adesioni all’Appello per tutelare il Monte San Primo. È il risultato dell’azione condotta dal Coordinamento ‘Salviamo il Monte San Primo’ che da più di 6 mesi sta lottando contro il progetto che prevede la realizzazione di nuovi impianti sciistici in località San Primo in territorio comunale di Bellagio. Il gruppo di 32 associazioni sta strenuamente contrastando il progetto, pensato dalla Comunità Montana Triangolo Lariano e dallo stesso comune di Bellagio, intervento che si inserisce in un piano che usufruisce di un finanziamento pubblico per un totale di 5 milioni di euro. Nell’Appello si chiede agli Enti di stralciare le parti del progetto che riguardano nuovi impianti sciistici, l’innevamento artificiale, i parcheggi e le altre opere connesse, chiedendo nel contempo interventi di manutenzione dei boschi, dei pascoli e dei sentieri esistenti, oltre che interventi per la mobilità sostenibile.
Il Coordinamento ha inviato le firme alla Comunità Montana e al sindaco di Bellagio, sollecitando nuovamente l’incontro con le due istituzioni per discutere il futuro del Monte San Primo.   Il Coordinamento sta  preparando ulteriori iniziative sul territorio.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.