Le voci circolavano incontrollate ormai da un paio di mesi. La conferma definitiva però è arrivata soltanto questa mattina, circa un’ora fa, tramite un comunicato sul sito ufficiale degli AC/DC che vi riportiamo tradotto integralmente:

I membri degli AC/DC ringraziano Brian Johnson per il suo contributo e la sua dedizione alla nostra band in tutti questi anni. Per quanto vorremmo concludere questo tour così come è comunicato, non ci resta che accettare e appoggiare la decisione di Brian di preservare il suo udito. Noi però intendiamo tener fede agli impegni presi con voi che ci sostenete da tanti anni e per nostra fortuna Axl Rose si è gentilmente offerto di aiutarci a portare a termine il tour”.

AC:DC Rock Or Bust

Dunque è davvero AXL ROSE il sostituto di BRIAN JOHNSON negli AC/DC!

Che sia o meno una fortuna dipenderà dal risultato e dalle reazioni alla notizia da parte del popolo di fans degli AC/DC, che conta un numero piuttosto nutrito di accaniti sostenitori nel mondo. La scelta sarà anche legittima (la band – forse – è prima di tutto di Angus Young che nostra) ma consentitecelo, resta comunque anche discutibile, essendo Axl un personaggio non proprio “di famiglia” ma soprattutto uno dei personaggi su cui gli AC/DC non hanno sempre speso parole lusinghiere negli anni… Certo, questa è una grande mossa commerciale (questo sì!) e la notizia non a caso ha avuto una forte eco prima ancora di essere ufficiale, ma ci sembra che questo sia un caso più da “Money Talks” e “Dirty Deeds Done Dirt Cheap” che da “It’s A Long Way to the Top if you wanna Rock’n’Roll”

Beh, di certo “you can’t stop the rock’n’roll train”…

Ci auguriamo però che sia il gruppo che i promoter possano offrire la possibilità di rimborso del biglietto a chi ritenesse di voler rinunciare “all’impegno”, preso sì ma con un’altra band

Resta da capire come Axl potrà seguire sia questo tour che quello di reunion dei suoi Guns N’Roses avendo anche lui qualche problemino di salute (si è rotto un piede durante il primo concerto di ritorno al Troubadour di Los Angeles il 1 Aprile), per quanto gestibile (grazie al trono gentilmente offerto da Dave Grohl dei Foo Fighters) rispetto a quelli di Brian. E per quanto Axl si diletti a canticchiare “Whole Lotta Rosie”, di tanto in tanto inserita in scaletta dei suoi concerti sin dal 1987 (vedi recente testimonianza video in allegato), chi ci garantisce che non si tratti dell’ennesimo clamoroso colpo, capriccio o scherzetto a là Rose?! L’imprevedibilità d’altronde è da sempre il suo pericoloso mestiere, non è un segreto…

Per ulteriori dettagli e informazioni sulle prossime date del Tour di “Rock Or Bust” (con l’Europa in calendario a partire da Lisbona il 7 Maggio prossimo) potete consultare la sezione delle news del sito ufficiale degli AC/DC oppure il sito del Fan Club italiano ufficiale AC/DC ITALIA che da settimane è in stretto contatto diretto con Brian, il quale li ha informati del fatto che: i dottori mi stanno trattando le orecchie con delle iniezioni dirette nel timpano a cadenza settimanale e non è proprio una passeggiata di piacere”. Forza Brian!!

Intanto Angus Young poche ore fa è salito sul palco del Coachella Festival con i Guns N’Roses per una jam su due classici degli AC/DC, “Whole Lotta Rosie” e “Riff Raff”

For those about to Rock… Welcome to The Highway To Hell!

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.