George Martin, storico produttore dei Beatles è morto ieri (8 marzo) all’età di 90 anni, era nato a Londra il 3 gennaio 1926.
Martin è stato spesso definito come il “quinto Beatle”, un titolo dovuto al suo lavoro come produttore della maggior parte delle registrazioni del quartetto di Liverpool, nonché per aver suonato anche parti strumentali in alcuni dei loro brani ed averne curato gli arrangiamenti orchestrali. Martin ha collaborato, fra gli altri, anche con gli America, Van der Graaf Generator e Ultravox.
In una lunghissima carriera Martin ha lavorato in musica, film, TV ed esibizioni dal vivo. In riconoscimento ai suoi servizi all’industria della musica e alla cultura popolare, gli è stato concesso il rango di Knight Bachelor. Martin fu anche produttore di ‘Candle in the wind’ di Elton John nella nuova edizione per la morte di Lady D, uno dei singoli maggiormente venduti nella storia della musica pop.

Commenti FB
Articolo precedenteClonavano carte di credito, arrestati
Articolo successivoSel, si riapre il confronto
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.