“L’Abile Chef”, il servizio catering gestito da giovani con disabilità

Nasce un nuovo spazio dedicato alla preparazione dei pasti con attrezzature da cucina professionali, in cui si tengono le lezioni per ragazzi con disabilità intellettiva, promossi dalla Cooperativa Sociale Onlus Namastè di Milano col supporto del bando ideeRete del Gruppo Assimoco.

44

Corsi di ristorazione e servizio catering per giovani con disabilità intellettive: il progetto si chiama “L’Abile Chef” ed è promosso dalla cooperativa Namastè col sostegno di ideeRete del Gruppo Assimoco. Lo scopo è quello di insegnare a giovani con disabilità intellettiva, specialmente a giovani donne, come organizzare e gestire un catering gourmet presso sedi di aziende milanesi.

La cooperativa fornisce ai ragazze e ragazzi una formazione accurata, mettendoli subito all’opera, ricreando un ambiente lavorativo a tutti gli effetti, in modo da renderli totalmente autonomi e preparati al loro ingresso nel mondo del lavoro. Oggi sono coinvolte 21 persone con disabilità, tra i 18 e i 46 anni e tre chef professionisti che supportano i giovani. Il nuovo spazio dedicato alla formazione è in via Signorelli, in zona Paolo Sarpi a Milano. 

Ascolta l’intervista a Teresa Scorza, presidente della Cooperativa Sociale Onlus Namastè

Print Friendly, PDF & Email