MILANO (ITALPRESS) – FISPES, Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali, avvia una collaborazione con BAYER, che prevede la partecipazione del Gruppo in veste di official sponsor della Scuola Itinerante Federale e main sponsor della tappa italiana del Gran Prix di Para Atletica 2023 a Jesolo.
La Scuola Itinerante della Fispes è un progetto in sei tappe indirizzato ad atleti ed atlete con disabilità (dai 5 ai 16 anni). Questa iniziativa consente loro di conoscere e mettere a frutto le proprie abilità attraverso l’attività ludico motoria del gioco, intesa come percorso propedeutico per la scelta di una disciplina sportiva consona alle proprie passioni aspirazioni e condizioni psico-fisiche.
L’Italia Open 2023 è una tappa inserita nel circuito del World Para Athletics Grand Prix, un evento internazionale di para atletica alla quale parteciperanno atleti ed atlete provenienti da tutto il mondo, in rappresentanza di 20 nazioni.
La volontà di BAYER è quella di sostenere come official sponsor la Federazione nell’organizzazione della Scuola Itinerante nel corso dell’annualità sportiva, organizzando sul territorio nazionale sei raduni nelle seguenti regioni: Emilia-Romagna, Lombardia, Lazio, Veneto, Toscana ed Abruzzo.
Bayer ricoprirà anche il ruolo di main sponsor dell’evento internazionale Italia Open 2023 di para atletica, che si terrà a Jesolo dal 12 al 14 maggio, dove sono attesi più di 400 atleti/atlete e 300 componenti di staff, 200 volontari/volontarie, 100 giudici di gara oltre a più di 50 componenti del Comitato Organizzatore.
L’inizio della collaborazione sarà sancito dalla prima tappa della Scuola Itinerante FISPES che avrà luogo a Formigine in provincia di Modena nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 marzo 2023, presso l’impianto sportivo di Corlo.
Durante i raduni i ragazzi e le ragazze della Scuola Itinerante svolgeranno delle attività ludico motorie pianificate ad hoc dallo staff federale e avranno l’opportunità di conoscere e allenarsi con atleti paralimpici di primissimo livello nazionale ed internazionale, che saranno coinvolti come testimonial del progetto.
Per FISPES si tratta di una partnership di grande rilievo, perchè affiancarsi a un compagno di viaggio così attento alle tematiche di inclusione permetterà al movimento Federale di crescere, partendo dai suoi atleti più piccoli.
Il Presidente FISPES Sandrino Porru commenta così l’accordo con BAYER: “E’ una grande soddisfazione incontrare nel nostro percorso culturale e sportivo un eccellente compagno di viaggio come Bayer. Sono sicuro e che dalle reciproche esperienze che si incrociano nasceranno importanti opportunità progettuali capaci di sostenere in modo importante il processo di capillarizzazione della proposta sportiva destinata a tante persone con disabilità che attendono un’occasione per uscir fuori da quell’isolamento creato da una cultura retrograda impregnata di tabù e pregiudizi. Un grazie, dal profondo del cuore, a Bayer per aver accolto la sfida, ormai comune, di educare ed educarci reciprocamente a non perdere mai di vista il valore della persona, concentrandosi sui suoi talenti ed abilità, esaltandone l’unicità, a sostegno della costruzione del bene comune. Con questi valori non potremmo certo fallire sul supportare la crescita umana di uomini e donne, elemento essenziale per costruire Atleti e Atlete di altissimo valore, sportivo ma soprattutto umano”.
Fabio Minoli, Direttore della comunicazione, dei rapporti istituzionali e della sostenibilità di BAYER Italia, commenta “Bayer Italia ha accolto con entusiasmo di supportare i progetti della Federazione i cui valori si sposano perfettamente con quelli del Gruppo. Lo sport è un formidabile strumento di inclusione e integrazione sociale, come azienda riserviamo da sempre molta attenzione verso le iniziative sportive. Con questa collaborazione rinnoviamo il nostro interesse al territorio tramite il linguaggio universale dello sport”.
-foto ufficio stampa Bayer-
(ITALPRESS).

Commenti FB
Print Friendly, PDF & Email