Inzaghi “Dura contro lo Spezia, ottimi segnali da Lukaku”

0
23

APPIANO GENTILE (ITALPRESS) – “Abbiamo reagito bene facendo un’ottima gara contro il Lecce. Dobbiamo continuare così, mantenendo questa determinazione già a partire da domani a La Spezia”. Simone Inzaghi cerca domani conferme al “Picco” dopo la prova col Lecce che ha cancellato il ko di Bologna. “Mi aspetto una partita difficile contro una squadra che sta lottando per un obiettivo ben preciso e ha cambiato allenatore – il riferimento ai liguri da parte del tecnico nerazzurro, intervenuto ai canali ufficiali del club – Vengono da due pareggi consecutivi arrivati nella maniera giusta e quindi bisognerà interpretare la partita nel migliore dei modi facendo cose semplici ed essenziali”. Recuperato Dimarco, Correa non è ancora pronto mentre Skriniar non ci sarà: “Speriamo che al rientro da Spezia sabato possa già unirsi parzialmente con noi”, l’auspicio di Inzaghi, che vede in crescita sia Brozovic (“di giorno in giorno la sua condizione continuerà a migliorare e tornerà ad essere il giocatore che tutti conosciamo”) e soprattutto Lukaku: “Arriva da un periodo complicato. Adesso però sta dando ottimi segnali, vogliamo che continui a migliorare la sua condizione per poterci aiutare a vincere partite”. E a chi sostiene che sia troppo legato al 3-5-2, Inzaghi replica: “Qui all’Inter e negli ultimi anni alla Lazio secondo me c’erano le caratteristiche giuste per i giocatori e abbiamo ottenuto ottimi risultati, ma durante la gara si può sempre cambiare, magari mettendo un attaccante in più. Di volta in volta cercherò di fare le giuste considerazioni”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Print Friendly, PDF & Email