I Carabinieri di Ostia, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Roma, hanno eseguito misure cautelari nei confronti di una coppia di italiani, indiziata del reato di invasione di edifici, con l’aggravante dell’agevolazione mafiosa. Gli indagati sono accusati di avere organizzato, gestito e tratto profitto dall’occupazione abusiva di locali e box di proprietà dell’Ater, siti in via delle Ebridi e via Martinica. Sequestrati numerosi locali commerciali e tutte le cantine del complesso di edilizia popolare. vbo
Commenti FB
Elezioni Regionali 12 e 13 Febbraio