Uccisa da un pitbull nel Pavese, tre gli indagati

Per la morte di Enrica Bensi, 86 anni, azzannata dal cane di un vicino mentre camminava nella zona, sono indagati per omicidio colposo la proprietaria del cane, suo padre e il nonno che ha aperto il cancello.

0
113

Sono tre le persone indagate dalla Procura di Pavia per la morte di Enrica Bensi, l’anziana di 86 anni della frazione Ghiaie del comune di Corana (Pavia), in Oltrepò Pavese, che sabato scorso è stata aggredita e uccisa dal pitbull di un vicino. Sono la proprietaria del cane, una ragazza di 24 anni, suo padre e il nonno. Quest’ultimo, un pensionato di 74 anni, ha aperto il cancello consentendo così all’animale di uscire in strada. In quel momento stava camminando nella zona Enrica Bensi. Il pitbull ha spinto l’anziana a terra e l’ha morsicata con ferocia a una gamba e al collo. Sul posto sono subito intervenuti gli operatori del 118, ma non c’è stato nulla da fare. L’86enne è morta dissanguata. L’ipotesi di reato per i tre indagati è omicidio colposo. I carabinieri del comando di Voghera (Pavia) hanno già ascoltato diversi residenti di Ghiaie, per ricostruire nei dettagli l’aggressione dell’animale e, soprattutto, per capire se il cane avesse già manifestato in passato segni di violenza verso gli estranei. Domani, all’istituto di Medicina Legale dell’Università di Pavia, verrà effettuata l’autopsia.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.