Milano, da luglio taxi ancora più cari

La giustificazione della categoria è il "carovita".

0
121

“Per quanto riguarda l’adeguamento tariffario che scatterà dal prossimo luglio – spiega Emilio Boccalini, vice presidente di Taxiblu 02.4040 il più grande radiotaxi di Milano – e che sottolineo sarà di poco più del 6 %, alla luce di quelli anche che nei mesi sono stati i rialzi dell’inflazione e più in generale dei costi, credo fosse inevitabile e necessario. Rialzi dei prezzi che come tutti ben sappiamo, mediamente, sono stati ben oltre il 6% se prendiamo numericamente come riferimento l’adeguamento che ci riguarda. Tengo poi a precisare che l’adeguamento non interesserà tutte le corse cittadine, ma solamente quelle legate a tariffe predeterminate. Quindi parliamo di quelle da e verso uno degli aeroporti del bacino lombardo o la Fiera. Un ritocco deciso a livello regionale per contrastare i già citati rialzi diffusi del costo della vita e che andranno a coprire, in parte almeno, quelli legati alla manutenzione e alla gestione dei mezzi”. (ITALPRESS).

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.