Passanti accoltellati a Milano, l’aggressore resta in carcere

Resta in carcere Rhasi Abrahman, il 23enne marocchino arrestato due giorni fa dalla Polizia per aver ferito con un coltellino sei passanti in una serie di rapine nelle vie attorno alla stazione Centrale di Milano.

0
61

Resta in carcere Rhasi Abrahman, il 23enne marocchino arrestato due giorni fa dalla Polizia per aver ferito con un coltellino sei passanti in una serie di rapine nelle vie attorno alla stazione Centrale di Milano. Lo ha deciso il gip milanese Lidia Castellucci che, accogliendo la richiesta del pm Maura Ripamonti, ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere, dopo l’interrogatorio a San Vittore di stamattina. Interrogatorio nel quale il giovane, accusato di rapina e lesioni (8 in totale le imputazioni per i vari episodi), ha solo parzialmente ammesso i fatti: “E’ possibile che sia stato io, non lo so, non ricordo, avevo assunto tanto alcol e droga”, ha spiegato, assistito dal legale Nicola D’Amore.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.