DAVOS (SVIZZERA) (ITALPRESS) – “L’industria europea ha davanti a sè una sfida di competitività, che ci deriva da un fattore che non sarà risolto in breve tempo: la differenza nei costi energetici rispetto ad altri attori economici globali, come gli Stati Uniti”. Lo ha detto il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, a margine del World Economic Forum, a Davos.
“L’Inflation Reduction Act statunitense contiene elementi che dobbiamo considerare. Non serve una risposta europea all’IRA, ma una risposta europea ai nostri problemi di competitività – ha proseguito Gentiloni -. Abbiamo tanti vantaggi, ma anche uno svantaggio legato ai costi dell’energia”.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).

Commenti FB
Elezioni Regionali 12 e 13 Febbraio