Oggi parliamo di Paola Egonu e della moglie di Lorenzo Fontana, neopresidente della Camera. Paola Egonu è una campionessa di volley della nazionale italiana. E’ italiana, ed è di colore. E’ incredibile che la cosa possa risultare stupefacente, ma qualche cretino sui social c’è sempre, e così dopo una partita con il Brasile le è stato rivolto un post razzista al quale – lei stufa – la giocatrice ha risposto dicendo addio alla nazionale. Questa è una sua scelta e io non la commento.

Quel che mi viene da dire è che all’imbecille (e su Facebook è pieno) che le ha chiesto “perché sei italiana?” con tono offensivo bisognerebbe chiedere se si è scandalizzato quando abbiamo vinto gli europei, per i giocatori che non erano di “pura razza italica”, la quale peraltro non esiste e non è mai esistita essendo la nostra Penisola un bellissimo incrocio di culture e tradizioni e sangue da tutta Europa e da tutto il mondo.

Il Fatto Quotidiano e la foto della figlia di Fontana

Però, se un cretino ha provocato questa reazione della Egonu, c’è qualcosa di altrettanto grave contro la moglie di Lorenzo Fontana. Lorenzo Fontana è il neopresidente della Camera, e ha una politica tradizionalista. Cattolico fino al midollo, sostiene i valori della famiglia tradizionale. Fin qui, cavoli suoi. Il problema è che una giornalista, che si occupa di green al Fatto Quotidiano, pubblica una foto di Fontana con in braccio la figlia, con il volto visibile (io l’ho oscurato, ovviamente), e la moglie.

La didascalia è agghiacciante: “Disprezzo anche la moglie. Chi si accoppia a tali personaggi come minimo è connivente”.

Continua su

Razzisti di destra e razzisti di sinistra

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.