Indice criminalità 2022, Milano in testa alla classifica

Pubblicato dal Sole 24 Ore l'indice della criminalità 2022: Milano si conferma in testa, è il territorio con più furti rilevati ogni 100 mila abitanti. In generale si registra comunque un calo dei reati.

24

Milano si conferma in testa alla classifica del’indice di criminalità pubblicato dal Sole 24Ore. E’ il territorio con più furti rilevati ogni 100mila abitanti, in particolare nei negozi e nelle auto in sosta; la città metropolitana è settima per denunce di violenze sessuali; seconda per rapine in pubblica via; terza per associazioni per delinquere. A influenzare il trend delle denunce rilevate dalle forze di Polizia nel corso del 2021 sono i flussi turistici. La seconda provincia classificata è  Rimini, dove – anche qui – sono i furti la tipologia di reato più denunciata, come a Milano. Seguono per densità di crimini le altre grandi città: tra le prime dieci classificate si incontrano – oltre a Milano – anche Torino (3ª), Bologna (4ª), Roma (5ª), Firenze (7ª) e Napoli (10ª).  La mappa dei delitti commessi è denunciati, fornita   dal dipartimento di Pubblica sicurezza del ministero dell’Interno al Sole 24 Ore, conferma in generale il trend in calo dei reati. L’andamento è confermato in tutte le aree metropolitane: Milano, per esempio, ha messo a segno un -11,8%, mentre Roma è a -6,8%;  Firenze, Venezia e Bologna sono le grandi città con la flessione più marcata, pari al -24,6%, -17,8% e -15,3 per cento

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.