Vertice dei governatori della Lega sul voto

A poche ore dal bruciante risultato elettorale, i presidente di Regione della Lega si riuniscono nel pomeriggio per analizzare la situazione. Salvini dice di non avere nessuna intenzione di dimettersi ma ammette che "è fondamentale una fase di riorganizzazione del movimento".

13

E’ in programma nel pomeriggio un vertice di tutti i governatori della Lega per l’analisi del voto delle politiche, che in regioni come Veneto, Lombardia e Friuli Venezia Giulia ha visto Fdi sorpassare largamente il Carroccio. Lo si apprende da fonti qualificate. La riunione, che si svolgerà con i presidenti in collegamento da remoto, segnerà un primo punto politico degli amministratori della Lega, prima del Consiglio federale previsto per domani a Milano. Pur avendo detto chiaramente, nella prima conferenza stampa dopo il voto, che non intende affatto dimettesi, Matteo Salvini ha ammesso che è “fondamentale una fase di riorganizzazione del movimento, puntando su sindaci e amministratori”. Salvini ha voluto ringraziare i 20mila militanti del partito che sono “il terreno su cui costruire” e “se qualcuno ha altri progetti… questa non è una caserma. Tutti sono utili e nessuno è fondamentale”. “Il mio mandato è in mano ai militanti non a ex parlamentari o a due consigliere regionali – ha detto ancora Salvini – chi è militante della Lega è stato abituato da 30 anni da Umberto Bossi a ragionare nelle sedi opportune e non parlare al vento”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.