Sanità, Moratti: stanziati 39 milioni per Rsa e strutture socio sanitarie

"Oggi Regione Lombardia ha destinato, su mia proposta, più di 39 milioni di euro per venire incontro a tutta la rete delle unità di offerta sociosanitarie residenziali e semiresidenziali e domiciliari per persone anziane e per persone con disabilità."

18

“Oggi Regione Lombardia ha destinato, su mia proposta, più di 39 milioni di euro per venire incontro a tutta la rete delle unità di offerta sociosanitarie residenziali e semiresidenziali e domiciliari per persone anziane e per persone con disabilità.” Lo ha spiegato ai microfoni di Radio Lombardia, la vice Presidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti.
“Ringrazio gli Enti gestori per aver condiviso la necessità di sensibilizzare i propri associati sull’opportunità di contenere al di sotto dell’indice inflattivo l’eventuale incremento delle rette verso gli assistiti. – ha proseguito Moratti-  Con questo intervento abbiamo voluto sostenere concretamente le realtà, soprattutto di piccole dimensioni, che offrono importanti servizi. Confido che, come da me richiesto, questi aumenti evitino ulteriori rincari a carico delle famiglie. Le tariffe sanitarie applicate saranno quindi aggiornate del 2,5% a favore di anziani e disabili ospiti nelle strutture residenziali e diurne.”
“E’ in corso un dialogo con i rappresentanti del mondo della Salute mentale e Dipendenze per prevedere un intervento anche a loro sostegno. – ha concluso la Vice Presidente-
Prosegue il rapporto di collaborazione su questi temi con le organizzazioni sindacali, che sino ad oggi si è rivelato prezioso.”

Letizia Moratti, Vice Presidente Regione Lombardia.

Commenti FB
Articolo precedenteBorseggiatrici “inseguite” da Striscia si rifugiano dalla polizia, denunciate
Articolo successivoAgli italiani interessa l’assistenzialismo, non il fascismo
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.