La Cassazione conferma il sequestro di 3,5 milioni a Irene Pivetti

L'ex presidente della Camera è accusata di evasione fiscale e autoriciclaggio. La Cassazione ha rigettato il ricorso della difesa.

22

La Cassazione ha confermato il sequestro di quasi 3,5 milioni di euro a carico dell’ex presidente della Camera Irene Pivetti, accusata di evasione fiscale e autoriciclaggio in un’indagine della Guardia di Finanza di Milano, coordinata dal pm milanese Giovanni Tarzia, su operazioni commerciali, in particolare la compravendita di tre Ferrari Gran Turismo, che sarebbero servite per riciclare proventi frutto di evasione fiscale. La seconda sezione penale della Suprema Corte ha rigettato  il ricorso della difesa. Nel frattempo, la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per la Pivetti e altre 5 persone. L’udienza preliminare, davanti al gup Fabrizio Filice, è fissata per il 6 ottobre.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.