In un Paese normale i confronti tra i leader prima delle elezioni dovrebbero essere, appunto, la normalità. Che ne so, Meloni contro ConteConte contro Calenda, Calenda contro Letta. E via andare avanti con Salvini, Berlusconi eccetera. Confronti tra le prime linee ma anche confronti tra le seconde linee. Perché i confronti tra i leader dovrebbero essere normali? Perché è semplice quando tu scrolli Tik Tok e ti appare il video di Giorgia Meloni che, bella bella, dice tutto quello che le passa per la testa senza nessun contraddittorio, e uguale Enrico Letta, o Silvio Berlusconi con il suo “Ciao ragazzi!”.

continua su

Una campagna monosillabica

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.