A Milano 180 foto in mostra per aiutare l’Ucraina

Il ricavato dell'evento, dal 14 settembre al 30 ottobre, sarà a favore di Fondazione Progetto Arca onlus che lo scorso 30 marzo ha avviato una collaborazione con Fondazione Fiera Milano per supportare il popolo ucraino.

29

Centottanta immagini di fotografi emergenti e professionisti sono in mostra a Milano per i Sony World Photography Awards. Il ricavato dell’evento, che apre al pubblico dal 14 settembre fino al 30 ottobre, sarà a favore di Fondazione Progetto Arca onlus che lo scorso 30 marzo ha avviato una collaborazione con Fondazione Fiera Milano per supportare il popolo ucraino. Oggi, spiega il presidente Fondazione Progetto Arca, Alberto Sinigallia, “siamo ancora lì (in Ucraina ndr): abbiamo dispensato aiuti, alimenti e conforto alle tante famiglie che abbiamo accolto, e abbiamo costruito in tempo record mense da migliaia di pasti al giorno per gli sfollati”. Ad oggi sono state inviate 170 tonnellate di materiali a bordo di 22 tir nelle zone dell’emergenza. “Il pericolo maggiore – osserva il presidente Fondazione Fiera Milano, Enrico Pazzali – è che questa tragedia possa in parte cadere nell’oblio, ‘abituandoci’ alla quotidiana sofferenza di milioni di persone. L’emergenza umana continua e anzi si fa ogni giorno più pressante”. L’esposizione, che sarà ospitata alla Fondazione Stelline, arriva in Italia da Londra, dove è stata ospitata nella Somerset House. Spicca tra le opere il progetto ‘Migrantes’ del fotografo australiano Adam Ferguson, che si è aggiudicato il titolo di ‘Photographer of the Year’ senza aver realizzato neanche uno scatto: ha chiesto ai suoi soggetti di immortalare il proprio ritratto “quando si fossero sentiti pronti”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.