Vaiolo delle scimmie: in Lombardia 1531 vaccinati, 328 positivi

"L'adesione alle vaccinazioni - ha commentato la vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti - è stata alta in agosto, con i primi posti disponibili esauriti in pochi giorni, segnale di una grande consapevolezza sulla necessità di proteggersi".

19

Al momento in Lombardia risultano vaccinate 1.531 persone contro il vaiolo delle scimmie. I casi di positività riscontrati in Regione sono 328 dall’inizio dell’epidemia di cui 232 (il 71%) con residenza nel territorio dell’Ats Milano. Giovedì 1 settembre, come si legge in una nota diffusa dal Pirellone, riprenderanno le prenotazioni per la vaccinazione. Il ministero della Salute fornirà ulteriori 2.840 fiale di vaccino ‘Jynneos’ a Regione Lombardia, dosi che si aggiungono alle prime 2.000 arrivate nella prima settimana di agosto. L’offerta è indirizzata a uomini e persone transgender, residenti o domiciliati in Lombardia, che hanno rapporti sessuali con uomini e che hanno avuto comportamenti sessuali a rischio. La Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia ha stimato in via prudenziale che operativamente verranno estratte da ogni fiala una media di almeno 4 dosi con 4.620 posti prenotabili a partire dal 1 settembre 2022 (per complessive 9.240 somministrazioni tra prima e seconda dose). Le rimanenti 2.000 sono necessarie per la somministrazione del richiamo ai primi vaccinati. “L’adesione alle vaccinazioni – ha commentato la vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti – è stata alta in agosto, con i primi posti disponibili esauriti in pochi giorni, segnale di una grande consapevolezza sulla necessità di proteggersi”. Adesso “mi auguro che questa consapevolezza resti alta – ha concluso Moratti – e che il ministero della Salute ci fornisca presto nuove dosi di vaccino”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.