Nel fine settimana temporali al Nord

Nuvolosità in aumento venerdì su Alpi e pianura padana con il rischio di temporali anche di forte intensità.

11

La giornata di oggi vedrà un indebolimento della circolazione ciclonica in quota allungata dalla Grecia verso il Meridione dove si riduce l’instabilità e i temporali divengono meno numerosi e più isolati. Qualche fenomeno si riaffaccia nelle Alpi orientali mentre nel resto del Centro-Nord e in Sardegna sarà un’altra giornata tranquilla e dal caldo estivo vicino alla norma. Da domani e nel fine settimana sull’Italia si instaurerà un flusso occidentale via via più umido e instabile con il culmine degli effetti nel fine settimana quando transiterà anche la coda meridionale di una perturbazione in transito sull’Europa centrale (perturbazione n.6 del mese). La conseguente instabilità – affermano i meteorologi Meteo Expert – è destinata ad accentuarsi: gli episodi temporaleschi, pur con andamento e distribuzione molto irregolare e non facilmente prevedibile, coinvolgeranno, oltre che le Api e gli Appennini, anche la Val Padana e alcune zone costiere del Centro-Nord, domenica anche Campania, Puglia, Lucania e Sicilia. Nelle temperature, sempre estive, registreremo cali temporanei coincidenti con le fasi più instabili.

PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE

Al mattino cielo sereno o poco nuvoloso sul Centronord, in Sardegna e nel sud della Sicilia; nubi irregolari nel resto del Sud, con qualche residuo e breve scroscio di pioggia in prossimità dello Stretto di Messina. Nel pomeriggio nuvolosità cumuliforme in sviluppo attorno ai rilievi, più consistente e associata a brevi rovesci o temporali isolati nelle Alpi orientali, nei rilievi calabresi e, in forma più occasionale nel resto del settore appenninico centro-meridionale e sui monti della Sicilia orientale. Qualche fenomeno sporadico potrà sconfinare in costa sulla Calabria ionica. Temperature stazionarie o in leggero aumento, con massime per lo più comprese tra 28 e 33 gradi.

Venti deboli sul Centro-Nord e in Sardegna, da deboli a localmente moderati settentrionali altrove. Mari: per lo più poco mossi; localmente mossi l’Adriatico meridionale e l’alto Ionio.

PREVISIONE PER VENERDÌ 26 AGOSTO

Su quasi tutte le regioni cielo inizialmente sereno o poco nuvoloso, ma con tendenza ad aumento della nuvolosità ad alta quota al Nordovest, più densa nel settore alpino piemontese dove, a fine mattina, giungeranno i primi locali rovesci. Da metà giornata nubi cumuliformi in aumento attorno ai rilievi, con lo sviluppo di rovesci o temporali isolati nel settore alpino e prealpino, lungo la dorsale appenninica e nelle zone interne della Sicilia. Occasionalmente potrà essere coinvolta anche la pianura piemontese. Nel resto del Paese tempo in prevalenza ancora soleggiato. Nel corso della successiva notte possibile innesco di una fase instabile sulla valle padana centrale e tra il Levate ligure e il nord-ovest della Toscana. Temperature quasi dappertutto in lieve rialzo nei valori minimi; massime senza grandi variazioni. Clima caldo, con valori per lo più compresi tra 28 e 33 gradi. Venti ancora fino a moderati di Maestrale nel basso Adriatico, per lo più deboli altrove, ma con raffiche nelle aree temporalesche. Mari: mosso il basso Adriatico, generalmente calmi o poco mossi gli altri.

PREVISIONE PER SABATO 27 AGOSTO

Verso l’alba tendenza ad un esaurimento della fase temporalesca sulla valle padana. In mattinata nuvolosità alta in transito tra la Sardegna e le regioni centrali, cielo in prevalenza sereno al Sud. Maggiore variabilità al Nord, con qualche isolato rovescio nelle Prealpi lombarde e venete e in prossimità dell’Appennino settentrionale. Da metà giornata si accentua l’instabilità, con la formazione di numerosi rovesci o temporali su Alpi, Prealpi, dorsale appenninica, zone interne del Centro e della Sicilia, più occasionalmente della Sardegna. Non si escludono rovesci a carattere più isolato sulla valle padana, con sconfinamenti in serata verso le coste dell’alto Adriatico.

Temperature massime in lieve calo su Lombardia, Nordest, zone interne e tirreniche del Centro. Clima caldo, con valori generalmente compresi tra 28 e 33 gradi. Venti per lo più deboli, ma con raffiche nelle aree temporalesche. Mari: generalmente calmi o poco mossi.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.