Fine settimana di Ferragosto con tempo instabile

Una perturbazione di passaggio porta aria più fresca e possibilità di precipitazioni alternate a schiarite. Domenica soleggiato mentre a Ferragosto peggiora al Centro-Nord.

15
All’interno della circolazione ciclonica che insiste sull’Italia da qualche giorno, un nuovo vortice in quota associato a un nucleo di aria più fresca (perturbazione n.2 del mese) oggi raggiunge il Nordest per poi scivolare domani lungo la penisola. Il suo passaggio determinerà temporanei cali termici (temperature che si mantengono estive ma con caldo senza eccessi) e altre fasi instabili con episodi temporaleschi dapprima su parte del Nord, poi tra la notte prossima e domani, nel settore ligure, nel nord della Sardegna e al Centrosud. Per domenica si conferma un aumento della pressione con tempo diffusamente più soleggiato e temperature in aumento al Centronord.
Il rialzo termico proseguirà su gran parte del Centrosud anche il lunedì di Ferragosto con ritorno di un caldo intenso nelle Isole. Il Nordovest, il settore alpino centrale, l’Emilia e la Toscana potrebbero invece essere raggiunte da una perturbazione atlantica (n.3) – affermano i meteorologi di Meteo Expert -, con lieve calo nelle temperature massime. Poi, per la metà della settimana prossima, probabile una nuova incursione dell’anticiclone africano sul Mediterraneo e un’ondata di caldo sulle regioni centro meridionali.
PREVISIONI PER LE PROSSIME ORE
Al mattino tempo abbastanza soleggiato in Sardegna, al Centro e sul Nordovest; cielo irregolarmente nuvoloso sulle regioni nordorientali con isolati rovesci o temporali su Friuli, alto Veneto, Polesine, Appennino settentrionale e Romagna; nuvolosità variabile al Sud con possibili rovesci e temporali nel sud della Calabria, fenomeni più sporadici nel resto della regione, sull’est della Sicilia, Gargano, Puglia centro meridionale e Basilicata. Nel pomeriggio ancora instabile su parte del Sud con rischio di locali rovesci o temporali, specie nelle zone interne, su Basilicata, settori ionici, ed est della Sicilia; brevi rovesci o temporali isolati sulle Alpi e sulle Prealpi centro- orientali e sulla Liguria di ponente, nell’interno del Lazio, sui rilevi dell’Abruzzo e del Molise. In serata locali rovesci o temporali su Lombardia, Liguria, Emilia e Toscana settentrionale.
Temperature massime in calo al Nordest, in leggera diminuzione anche in Liguria, Toscana, estremo Sud e Sicilia, senza grosse variazioni nel resto d’Italia.
Venti: settentrionali fino a moderati sull’Adriatico, sul Tirreno sud-occidentale e nel Canale di Sicilia dove i mari risulteranno a tratti mossi. Altrove venti per lo più deboli e mari poco mossi.
PREVISIONI PER DOMANI, SABATO 13 AGOSTO
Soleggiato su gran parte del Nord e in Toscana, con annuvolamenti al mattino e successive schiarite su Piemonte, Umbria, Marche ed alto Lazio. Altrove nuvolosità variabile, con locali rovesci o temporali sul nord della Sardegna, nelle Marche settentrionali, sul basso Lazio, interno dell’Abruzzo e del Molise, nord della Campania e della Puglia. In giornata rovesci o temporali al Sud, specie nelle zone interne e sulle fasce ioniche. La sera possibilità di rovesci isolati sul nord della Sicilia.
Temperature in calo al Nord nei valori minimi; massime in rialzo al Nordest e in Sicilia, in calo in Piemonte e in molte aree del Centro-Sud.
Venti moderati settentrionali sul medio e basso Adriatico; generalmente deboli altrove.
Mari: mossi Mare di Sardegna, Canale di Sicilia, Adriatico centrale e meridionale; in prevalenza
poco mossi gli altri.
PREVISIONI PER DOMENICA 14 AGOSTO
Tempo di nuovo stabile per effetto del rinforzo dell’alta pressione; da segnalare soltanto al mattino della residua nuvolosità al Sud e in Sicilia. Nel corso del pomeriggio cielo generalmente sereno o poco nuvoloso, con nuvolosità in aumento in Piemonte, Valle d’Aosta e Ponente Ligure e qualche rovescio isolato sulle Alpi occidentali.
Temperature in rialzo quasi ovunque, tranne in Sicilia; valori massimi tra 28 e 34 gradi al Nord e al Centro; tra 27 e 32 gradi al Sud e in Sicilia; punte poco superiori in Sardegna.
Ventilato per venti di Maestrale sul medio Adriatico, al Sud e in Sicilia; venti deboli meridionali su Sardegna e Mar Ligure. Mossi i mari meridionali e quelli intorno alle Isole. Poco mossi i restanti mari.
Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.