Precipita dal settimo piano di Palazzo di Giustizia, uomo muore a Milano

29

Un uomo è morto precipitando dal settimo piano del Palazzo di Giustizia di Milano. Della vittima non si conoscono ancora le generalità. A dare l’allarme sono stati alcuni dipendenti al lavoro negli uffici giudiziari. Sul posto il 118 e i carabinieri, che indagano sull’accaduto.  L’uomo è precipitato nel cortile interno del Palazzo di Giustizia. Sul posto il procuratore generale di Milano Francesca Nanni, il procuratore Marcello Viola e i procuratori aggiunti Tiziana Siciliano e Eugenio Fusco, insieme alle forze dell’ordine. L’area è stata transennata.
“Si tratta di una persona estranea all’ambiente giudiziario e, al momento, l’ipotesi prevalente è quella del suicidio”  ha affermato il procuratore della Repubblica di Milano, Marcello Viola, parlando coi giornalisti.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.