Loggia dei Mercanti imbrattata e ripulita

E' stata di nuovo imbrattata la Loggia dei Mercanti, in pieno centro a Milano, più volte presa di mira dai vandali. Questa mattina le squadre di intervento del comune sono intervenute per ripulirla. "E' intollerabile lo stato di degrado della Loggia" ha denunciato il presidente dell'Anpi di Milano Roberto Cenati

22

E’ stata di nuovo imbrattata la Loggia dei Mercanti, in pieno centro a Milano, più volte presa di mira dai vandali. Scritte da tifosi di calcio e tag sono stati lasciati sui muri e sulle scalinate della loggia.  La polizia locale sta visionando i filmato delle telecamere della zona.  “Atti di vandalismo contro monumenti dal grande valore storico come questo sono doppiamente da condannare – ha commentato l’assessore alla Sicurezza Marco Granelli -. La Polizia locale sta lavorando per utilizzare al meglio possibile le immagini delle telecamere e prevenire questi episodi”. E’ “intollerabile” lo “stato di degrado della Loggia dei Mercanti” secondo il presidente dell’Anpi di Milano Roberto Cenati che chiede l’intervento del Comune. Alcune delle “sedute in beola grigia poste di fronte alle stele donate dall’Anpi Provinciale al Comune di Milano il 13 maggio 2021 sono state annerite” ha elencato Cenati aggiungendo che “predomina la sporcizia e offende l’oltraggio a un luogo di grande rilievo architettonico che Milano ha voluto dedicare alla Resistenza in tutta la sua complessità: non manca neppure chi, in pieno giorno, fa i propri bisogni all’interno della Loggia”.
Questa mattina la Loggia è stata ripulita dalle squadre di intervento del Comune, che hanno seguito le indicazioni dell’area tecnica competente per i restauri e i vincoli della Soprintendenza delle Belle Arti.

“Penso che serva una protezione fisica” per la Loggia dei Mercanti e “con l’Anpi abbiamo un incontro programmato nei prossimi giorni per parlare della sicurezza della Loggia dei Mercanti. Mi rifiuto categoricamente di dire che la colpa di queste problematiche è solo del Comune, anche l’Anpi ha le sue responsabilità”. Lo ha detto il sindaco Giuseppe Sala, a margine della presentazione del progetto vincitore del Concorso internazionale per la realizzazione della Nuova BEIC, la Biblioteca Europea di Informazione e Cultura.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.