Milano, si alla ztl nel quartiere Isola

La giunta ha approvato anche la contestuale pedonalizzazione di via Borsieri, tra via Porro Lambertenghi e piazzale Segrino. Il Comune lo annuncia "dopo il confronto con residenti e commercianti", che però avevano raccolto in massa firme contro il progetto.

64

Via libera della giunta del Comune di Milano all’istituzione della zona a traffico limitato all’Isola, uno dei quartieri della movida cittadina. La giunta ha approvato anche la contestuale pedonalizzazione di via Borsieri, tra via Porro Lambertenghi e piazzale Segrino, seguendo le indicazioni arrivate dal Municipio 9 dopo il confronto con residenti e commercianti. Rispetto alla proposta originale l’attuale delibera esclude dalla ztl il cavalcavia Bussa e via Confalonieri, per consentire a coloro che parcheggiano nei posti auto presenti sul cavalcavia di potervi accedere senza entrare nell’area a traffico limitato. Nel contempo la delibera anticipa l’attivazione alle 19:30, rispetto alle 20:00 precedenti, fino alle 6:00 del mattino, consentendo comunque l’accesso e la sosta ai residenti e ai veicoli autorizzati. La pedonalizzazione di parte di via Borsieri, come spiegano dal Comune, è stata introdotta tenendo anche in considerazione le attuali caratteristiche dell’area: in particolare la presenza di diversi locali, la grande affluenza di persone e la ridotta sezione della carreggiata con ampi spazi alla pedonalità per consentire l’occupazione di suolo pubblico da parte degli esercenti. Il quartiere Isola “è da sempre molto attrattivo nelle ore serali ed era necessario diminuire la pressione veicolare sull’area per venire incontro alle richieste dei residenti che chiedevano una migliore vivibilità e nel contempo non limitare gli spazi per gli esercenti”, ha commentato l’assessore alla Mobilità del Comune, Arianna Censi.

“Le attività del quartiere, con la Ztl seppur modificata, rischiano semplicemente di essere ‘isolate’ nell’Isola. Con il risultato di gravi danni per un’area vivace e attrattiva”. Così in una nota la Confcommercio di Milano ed Epam, l’associazione dei pubblici esercizi, commentano il via libera del Comune all’istituzione della zona a traffico limitato nel quartiere Isola. “Seguendo le indicazioni arrivate dal Municipio 9 dopo il confronto con residenti e commercianti’, si legge nella nota di Palazzo Marino. Ma gli imprenditori del quartiere Isola si erano espressi chiaramente con una raccolta di firme che non lasciava spazio a interpretazioni – prosegue la nota -: 113 adesioni, per oltre il 76% pubblici esercizi, contrari a una Ztl comunque grande e impattante”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.