Home News Al team Affari e Sport di Villasanta la 60esima edizione della Monza-Resegone

Al team Affari e Sport di Villasanta la 60esima edizione della Monza-Resegone

Si è tenuta nella notte tra sabato e domenica la gara podistica che si svolge in squadre da tre e che percorre 42 chilometri di tracciato, dal centro di Monza fino a Capanna Alpinisti Monzesi. Il terzetto vincitore ha impiegato di 3 ore, 15 minuti e 18 secondi.

Si è conclusa domenica 26 giugno l’attesissima 60° edizione della Monza –
Resegone, la regina delle corse brianzole. Si è tenuta nella notte tra sabato e domenica la gara podistica che si svolge in squadre da tre e che percorre 42 chilometri di tracciato, dal centro di Monza fino a Capanna Alpinisti Monzesi, sul Monte Resegone.
Una notte ricca di fascino, emozione e spirito di squadra, che dopo due anni di stop è tornata a sorprendere ed entusiasmare più che mai. Appassionati e passanti di tutta la Brianza hanno potuto assistere al passaggio dei corridori per le strade di Monza, Villasanta, Arcore, Usmate, Osnago, Cernusco Lombardone, Merate, Cicognola, Calco, Beverate, Airuno, Olgiate, Calolziocorte, Rossino ed Erve, percependo la magia di una manifestazione sportiva unica e per questo tanto amata.
I partecipanti alla gara si sono cimentati in una prova difficile e faticosa, ma che è stata in grado di suscitare forti sentimenti e dare tante soddisfazioni. Spirito di sacrificio, amore per la corsa, voglia di mettersi in gioco e desiderio di divertirsi e superare i propri limiti; tutto questo è stato il motore di una corsa che prevede 1000 metri di dislivello e un tragitto che attraversa paesi e paesaggi ricchi di fascino.
L’inizio ufficiale della competizione sportiva è stata alle 21.00 di sabato 25 giugno, momento che ha segnato l’effettiva partenza delle squadre in un clima di emozione ed entusiasmo, grazie alle parole degli organizzatori e amici, ma soprattutto grazie alla fanfara dei Bersaglieri, che ha accompagnato gli atleti nei loro primi scatti di corsa lungo via Via Vittorio Emanuele II a Monza.
A prevalere su tutti, con un tempo di 3 ore, 15 minuti e 18 secondi, è stata la squadra Affari & Sport di Villasanta, composta da tre atleti davvero determinati: Simone Paredi, Andrea Gandini e Ahmed El Mazoury. Al secondo posto invece, con un tempo altrettanto considerevole (3 ore, 16 minuti e 38 secondi) si è classificata la squadra Me.Pa Assicurazioni di Monza, anche in questo caso composta da un terzetto maschile composto da Davide Perego, Luca Tocco e Marco Redaelli.

La terna Enoteca Carlo Cattaneo di Carate Brianza, invece, è stata la migliore squadra femminile, grazie ad una gara durata 4 ore, 33 minuti e 22 secondi.
Si dovrà attendere venerdì 1 luglio per l’attesissima premiazione di questa emozionante 60° edizione della Monza – Resegone. L’appuntamento sarà per le ore 21.00 presso l’ex Stadio Verga, in via Rosmini 9 a Monza, dove amici, appassionati e sportivi potranno partecipare ad una serata di festa e premi. Oltre ai buoni valori per le prime cinque classificate di ogni categoria, saranno infatti distribuite a tutti i classificati le ambite medaglie personalizzate, oltre che la maglia esclusiva da “finisher” Affari & Sport e Rock Experience e la bottiglia di vino da collezione
dedicata.

Commenti FB
Articolo precedenteSciopero Atm, metro chiuse per due ore
Articolo successivoAddio a Leonardo Del Vecchio, il fondatore di Luxottica
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version