Home News Amministrative: le sfide principali in Lombardia

Amministrative: le sfide principali in Lombardia

Domenica 12 giugno al voto centri importanti come Como, Monza, Lodi, Crema e Sesto San Giovanni. Urne aperte dalle 7 alle 23 anche per cinque referendum sulla giustizia.

Sono quattro le città con le sfide elettorali più importanti alle amministrative di domenica in Lombardia; tre dei 127 comuni al voto sono capoluoghi di provincia. Vanno alle urne infatti Como, Monza, Lodi e, in provincia di Cremona, Crema. A Como sono otto i candidati alla carica di sindaco con l’attuale primo cittadino, Mario Landriscina, fuori dai giochi; non è stato ricandidato dal centrodestra. Molto probabile che a Como si andrà al ballottaggio il prossimo 26 giugno. La candidata del centrosinistra è Barbara Minghetti mentre Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega candidano Giordano Molteni. A Monza sono in corsa 9 candidati. Il sindaco uscente Dario Allevi, sostenuto dal centrodestra, punta al secondo mandato. L’avversario del centrosinistra è Paolo Pilotto. A Lodi i candidati cono cinque con il sindaco uscente, la leghista Sara Casanova, che cerca la riconferma mentre lo schieramento di centrosinistra candida Andrea Furegato, 25 anni, appoggiato da Pd e M5S Sfida a sei a Crema, con la sinistra che mette in campo Fabio Bergamaschi, assessore uscente, che se la vedrà con Maurizio Borghetti, del centrodestra. Si vota anche a Sesto San Giovanni, popolosa città alle porte di Milano, dove Roberto Di Stefano, sindaco uscente di centrodestra aspira a un secondo mandato mentre il centrosinistra candida Michele Foggetta. Si vota dalle 7 alle 23 nella sola giornata di domenica 12 giugno. Sempre domenica urne aperte in tutta Italia per cinque referendum sulla giustizia.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version