Dalla Francia a Monza in fuga dal marito violento, poliziotti offrono B&B a giovane mamma

La donna, con i figli piccoli, si è rifugiata, disperata, in Questura per chiedere aiuto. In attesa della presa in carico dei servizi sociali gli agenti offrono pernottamento e colazione.

15

Una mamma ventinovenne si è presentata in Questura a Monza, la sera del 31 maggio, accompagnata dai due figli minori, chiedendo aiuto. Visibilmente scossa, la donna, di origini peruviane, ha raccontato ai poliziotti la propria storia. Due giorni prima, infatti, dopo aver subito prolungate e gravi violenze psico-fisiche da parte del marito, aveva deciso, anche per proteggere i figli minori, di fuggire dalla loro casa, in Francia e, dopo un viaggio duro ed estenuante, di raggiungere l’Italia, sperando di trovare riparo. Dopo aver ascoltato la vicenda, i poliziotti si sono attivati per trovare una sistemazione adeguata alla donna e ai suoi figli ormai senza soldi, in attesa della presa in carico dagli enti assistenziali della zona.
In attesa di una soluzione, gli agenti hanno provveduto loro stessi ad offrire alla giovane mamma e ai due figlioletti pernottamento e la colazione in un vicino B & B. La giovane mamma – raccontano in Questura – si è mostrata commossa per il gesto dei poliziotti.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.