Oasi WWF di Vanzago, caprioli a pochi chilometri da Milano

La riserva naturale di Vanzago (Mi) ospita un importante nucleo di caprioli, simbolo dell'oasi, e numerosi altri animali, oltre a piante di diverse specie.

40

Il WWF ha presentato “ReNature Italy”,   la più grande campagna mai avviata per favorire la rinaturazione su vasta scala in Italia delle oasi, tra cui quella di Vanzago, a due passi da Milano.  Tutelare la biodiversità italiana, ridurre le emissioni, restituire spazio alla natura ed educare i cittadini al suo rispetto: sono gli importanti obiettivi che WWF si è posto dando vita a questa campagna. Un impegno condiviso da Procter & Gamble, che, nell’ambito del programma di cittadinanza d’impresa dallo scorso anno sta sostenendo il WWF in un’ampia azione di ripristino di habitat distrutti o degradati su circa 1 milione di mq di aree verdi dislocate in tutto il Paese tra 4 delle più belle oasi WWF in Italia: quelle di Vanzago (Milano), Valtrigona (Trento), Macchiagrande (Roma) e Monte Arcosu (Cagliari).

Esempio tra tutti è l’Oasi Bosco di Vanzago, una Riserva Naturale nella campagna fortemente antropizzata a pochi passi da Milano. Qui, grazie ad interventi di rinaturazione, sono state create nuove zone umide di importanza europea (habitat 3150 – Laghi eutrofici naturali con vegetazione del Magnopotamion o Hydrocharition) che ospitano decine di specie animali e vegetali, alcune delle quali rarissime come la Marsilea quadrifolia. La messa a dimora di nuovi alberi ha consentito l’aumento della superficie forestale, andando a rafforzare habitat tipici della Pianura Padana quali i Querceti di farnia o rovere subatlantici e dell’Europa centrale del Carpinion betuli (habitat 9160), che ospitano un importante nucleo di caprioli, simbolo dell’Oasi, mentre interventi per ricreare siepi e filari hanno aumentato la biodiversità degli ecosistemi agricoli e vacche autoctone mantengono aperti importanti habitat prativi. L’istituzione di un centro di recupero per la fauna selvatica (CRAS) consente di accogliere e recuperare ogni anno oltre 4.000 esemplari di fauna autoctona, molti dei quali appartenenti a specie protette, di cui più della metà nel 2021 è stata in grado di tornare in natura.

Le escursioni all’Oasi si effettuano tutti i sabati e le domeniche alle 10.30 oppure alle 15. Sono esclusivamente guidate. Per informazioni:
www.boscowwfdivanzago.it

Ascolta la puntata di Lombardia Buone Pratiche

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.