Home Spettacolo Buone Pratiche PizzAut, la pizzeria inclusiva arriva anche a Monza

PizzAut, la pizzeria inclusiva arriva anche a Monza

Il locale gestito da ragazzi autistici a Cassina De Pecchi raddoppia: presto aprirà anche a Monza nel capannone dell'ex Philips.

PIZZAUT” non è una semplice pizzeria. E’ un laboratorio di inclusione sociale, è un ristorante/pizzeria gestito da ragazzi con autismo affiancati da professionisti della ristorazione. Il locale si trova a Cassina De Pecchi, nel milanese, e ha da poco compiuto un anno. Un anno intenso, fatto di fatiche ma anche di tante soddisfazioni. La pizzeria è sempre piena. Il fondatore di Pizzaut, Nico Acampora, è più che soddisfatto. Lo scorso mese, con i ragazzi, è stato da Papa Francesco. Un’emozione grandissima. Dopo l’incontro col Pontefice, i ragazzi col loro truck in piazza San Pietro hanno cucinato le pizze per i senzatetto.
Nico Acampora con Papa Francesco (foto da Fb)
Ora Acampora e i suoi ragazzi hanno un altro sogno: aprire un nuovo locale di Pizzaut. Lo spazio c’è già: è il capannone dell’ex Philips a Monza. Acampora ha  firmato il contratto di locazione. Servono i fondi per avviare la nuova attività e assumere nuovi ragazzi. L’entusiasmo e la determinazione non mancano. Rilanciamo anche noi l’appello di Acampora, sicuri che il sogno si realizzerà presto.
Ecco la puntata di Lombardia Buone Pratiche andata in onda domenica 8 maggio con l’intervista a Nico Acampora.

 

https://www.radiolombardia.it/wp-content/uploads/2022/05/PIZZAUT-2.5.2022.mp3?_=1
Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version